Ritiro di Vipassana – SADDHA, la fiducia

APERTO A TUTTI

“Non è nella natura propria della fiducia il farci sentire sicuri; tuttavia, ed è ben più importante, ci può aiutare a essere più a nostro agio col sentirci insicuri.

Non siamo certi che ogni sedia su cui ci sediamo sia sicura e non crolli sotto di noi; ci fidiamo.

Non siamo sicuri che la nostra auto parta la prossima volta che ne avremo bisogno; ci fidiamo.

In testa abbiamo una supposizione riguardo a quel che accadrà o non accadrà, ma quella supposizione si basa su come ci sentiamo – in questo caso, su un senso di fiducia.

Questa capacità di fidarsi è una facoltà che può essere, e ha bisogno di essere, coltivata.

Ha il potenziale di sostenerci quando ci troviamo di fronte a un’intensa incertezza.

Se intraprendiamo il viaggio verso il risveglio, è indubbio che attraverseremo territori inesplorati, incerti, ignoti. Un senso di fiducia ben sviluppato significa poterci sentire insicuri, poter entrare nel non conosciuto più preparati e meno a rischio di affondare nella palude della paura e del timore”

Tratto da “Seduti nella sala d’aspetto del Buddha” di Ajahn Munindo.

Queste parole rappresentano lo scenario che esploreremo, insieme, in un ritiro morbido di 7 giorni. L’immersione sarà lenta e progressiva e la cornice del nobile silenzio verrà mantenuta solo nei giorni centrali del ritiro, in modo che ogni partecipante possa gradualmente procedere, passo passo, respiro dopo respiro. Le pratiche saranno un’alternanza di meditazioni sedute condotte o silenziose, meditazioni camminate e pratiche di ascolto e dialogo consapevole.

 

La struttura del ritiro

Domenica 4 agosto:

  • ore 16: inizio ritiro
  • Dalle 16 alle 18.30: pratiche meditative
  • Dalle 19.30 alle 20.30: cena

Da lunedì 5 agosto a sabato 10 agosto:

  • Ore 7: meditazione
  • Dalle 8 alle 9: colazione
  • Dalle 9.30 alle 12.30: pratiche meditative, insegnamenti, condivisioni (con pausa a metà mattina)
  • Dalle 13 alle 15.30: pranzo e riposo
  • Dalle 15.30 alle 18.30: pratiche meditative, insegnamenti, condivisioni (con pausa a metà
  • pomeriggio)
  • Dalle 19.30 alle 20.30: cena

In alcune giornate dalle 21 alle 22 chiusura della giornata in sala

Domenica 11 agosto:

  • Ore 7: meditazione
  • Dalle 8 alle 9: colazione
  • Dalle 9.30 alle 12.30: pratiche meditative (con pausa a metà pomeriggio)
  • Ore 13 fine ritiro

IL RITIRO È CONDOTTO DA GIONATA AGLIATI

Gionata Agliati si laurea in filosofia a Milano e poi intraprende il percorso di perfezionamento in regia televisiva. Lavora per 15 anni come regista televisivo per i maggiori network italiani ed internazionali (MTV, Sky, Discovery, Fox, DeAgostini). Si avvicina alle pratiche meditative subito dopo l’università esplorando contesti di varie tradizioni. Dopo aver approfondito la cornice della Mindfulness, sceglie di esplorare con rigore e passione la tradizione buddhista Theravada partecipando a ritiri guidati da Achaan Sucitto, Achaan Chandapalo, Mario Thanavaro, Corrado Pensa e Neva Papachristou. Dal 2020 lascia l’attività registica per dedicarsi solo ed esclusivamente alla condivisione degli insegnamenti e delle pratiche meditative aprendo la Palestra  della Meditazione (www.palestradellameditazione.com), spazio digitale che permette di praticare meditazione con regolarità e continuità, in compagnia del gruppo di meditanti e dell’insegnante. Per perfezionare la sua formazione, diventa Facilitatore nel Conflitto con la Comunicazione Empatica (modello di Marshall Rosenberg) e si iscrive al primo Master italiano post universitario in Contemplative Studies all’Università di Padova.

Nel 2023 esce su Storytel il suo podcast “Storie Consapevoli”, per divulgare tematiche legate allo splendido viaggio della Consapevolezza.

Informazioni e iscrizioni