Inglese

Centro in bioarchitettura per seminari e stage indimenticabili

News:

Tre giorni di Tè: Natura condivisa

con VICTOR TRUVIANO: essere Bretariano

dal 28 al 30 aprile 2014


Karate Summer Camp. 2014

dal 9 al 15 giugno 2014


Joy In Birthing - Loving Mother tour 2014

dal 12 al 18 settembre 2014

con Robin Lim l'ostetrica scalza, recipiente del Premio Alexander Langer


Vacanza Antistress

Trascorri con noi Pasqua all’insegna del RELAX

dal 19 al 21 Aprile 2014


Corso di Cucina residenziale a sostegno del malato oncologico

25-26 Gennaio 2014

Con la straordinaria partecipazione del Prof. Franco Berrino


Respirazione olotropica e meditazione vipassana

Giovedì 30 gennaio – Domenica 2 febbraio 2014

Tre giorni di ricarica, apertura e trasformazione

con Claudia Panìco e Pietro Thea


Stage di Biodanza: Progetto Minotauro

con Viviana Geron

dal 7 al 9 Febbraio 2014


Corso di cucina: Primavera Vegana

con Federica Ferrari

dal 14 al 16 febbraio 2014


Seminario di DANZA ORIENTALE con musica dal vivo

29 Novembre - 1 Dicembre 2013

tenuto da Yvonne Gorrara


Tenatazioni Vegane..per il Natale

docente Federica Ferrari

dal 13 al 15 dicembre 2013

 


Seminario di Capodanno: "il desiderio tra sogno e realtà"

Biodanza

identità, passione, creatività

Dal 29 dicembre al 1 gennaio 2014 con FLAVIO BOFFETTI


Seminario residenziale: DETOX

yoga - pulizia del fegato - meditazione

dal 8 al 10 novembre 2013


Tre Giorni di Tè : Natura condivisa

dal 15 al 17 novembre 2013

con VICTOR TRUVIANO


Master Karate - Educazione

dal 5 al 8 settembre

con Carlo Pedrazzini e Sauro Somigli


Perchè scegliere il centro Miri Piri

Per l’ampiezza e la qualità degli spazi

Due sale open space per le attività, una di 130 mq e un’altra
più piccola di 40 mq.
Grandi e luminose vetrate affacciate sui boschi, soffitto con travi
a vista, parquet di rovere massello inchiodato, comfort climatico
perfetto, impianto hi–fi ad alta fedeltà, schermo al plasma da 50’’,
lettore per dvd e videocassette.

Per la vicinanza a Milano e la distanza dal caos

Solo un’ora da Milano e vicino agli aeroporti di Linate e Orio
al Serio, ma all’interno dell’area protetta del Monte Pillerone.
Le colline, ricoperte da boschi e vigneti, sono abitate da animali
selvatici come caprioli, volpi, cinghiali, lepri, scoiattoli e uccelli
di molte specie.
Ideale per la raccolta di piante officinali e lunghe passeggiate.

Per la capacità ricettiva

45 posti letto, con possibilità di disporre di ulteriori sistemazioni
negli edifici adiacenti o presso le strutture alberghiere dell’area.
La sala da pranzo offre 70 coperti.

Per l’efficienza e la flessibilità dell’organizzazione

La formula della pensione completa si avvale di un cuoco esperto
in alimentazione vegetariana, italiana e internazionale, vegana e
macrobiotica. La cucina può anche essere autogestita.

Per l’attenzione al benessere degli ospiti

I materiali e i criteri di ristrutturazione (bioarchiettura e Feng Shui),
il luogo in cui è immerso (l'area protetta del Monte Pillerone),
il materiale degli arredi interni (tek indiano con manifattura
artigianale anche per le doghe dei letti). Il rubinetto di acqua
sorgiva, la bellezza e il comfort dell’insieme.

Per l’eccellente rapporto qualità/prezzo

I prezzi lo rendono accessibile anche a chi dispone
di risorse limitate.

Per l’attenzione all’impatto sull’ambiente

Ristrutturazione secondo i criteri della bioarchitettura:
per la costruzione sono stati usati solo cinque materiali (riciclabili):
sasso, legno, calce stagionata, sughero bruno e laterizio bio.
L’acqua calda sanitaria è riscaldata da pannelli solari e un sistema
di riscaldamento radiante alimentato da una caldaia a biomassa
(legno, pellet, granaglie) garantisce un perfetto comfort termico
con un basso impatto ambientale.

Vieni a visitare il Miri Piri di persona, prenota una visita gratuita e senza impegno ai numeri:

347. 6128210 (Carlo - Info e Prenotazioni)
02. 6887171 (Ufficio di Milano)
0523. 956306 (Tel. in loco)

mail: miripiri(at)miripiri.eu

oppure tramite il modulo contatto

Seguici su Facebook



Web designer: Vincenzo Buquicchio